Campo da tennis del Residence Maiella

Nel Residence Maiella a Campo di Giove in Abruzzo vi proponiamo una serie di case per le vacanze

Alloggi di montagna graziosi e veramente caratteristici, tutti con un bel camino a legna, un balcone panoramico sui monti ed una cucina attrezzata e accessoriata: le case vacanze si presentano, al turista che viene in vacanza, particolarmente curate e rifinite, in tipico stile di montagna.

Infatti in queste case vacanze i turisti trovano le pareti rivestite in legno, il camino realizzato con la famosa pietra della Maiella, tipica di queste montagne, i mobili in stile rustico, molto apprezzato dai turisti, le decorazioni che riportano alla vita semplice e antica della montagna.

I turisti che vengono in vacanza in montagna apprezzano molto gli alloggi del Residence Maiella

Una casa vacanza in montagna e' oggi l'occasione che tutti possono cogliere per scoprire le bellezze della natura a pochi passi da casa.

Ecco perche' queste case vacanze risultano adatte per ogni tipo di vacanza in montagna, sia che siate appassionati della vita all'aria aperta in montagna e degli sport invernali, che a Campo di Giove trovano sempre il modo migliore per realizzarsi, sia che vogliate trovare solo un angolo di pace dove riposare e trascorrere la vostra vacanza in montagna in casa davanti alla fiamma di un camino.

Il Residence Maiella

Loro ci sono gia' stati...

Vincenzo
Vincenzo 19 Febbraio 2018

La casa calda e accogliente, un bella esperienza

Forse solo il tavolo un po' piccolo

Mauro
Mauro 10 Luglio 2018

Posizione e confort al top. Molto rilassante

Niente da dire...Tutto bene

Flavio
Flavio 10 Luglio 2018

Casa in ottimo stato ben tenuta, Ottima posizione vicinissima al centro e a pochi km dalla pista.

La doccia l'ho trovata piccola per me.

Antonio
Antonio 10 Luglio 2018

Zona molto tranquilla e riservata. Proprio quello che stavo cercando.

Non ho trovato difetti evidenti.

Biagio

Quando arrivai la prima volta a Campo di Giove, il paese mi sembrava simile ai tanti paesi di montagna che avevo conosciuto: poche case antiche raggruppate una accanto all'altra nella parte alta di una rupe, più o meno scoscesa, e un agglomerato di immobili più recenti, palazzine, alberghi, pensioni, in una zona vicina e più pianeggiante, segno dello sviluppo edilizio a scopo turistico che dalla fine degli ani '60 ha caratterizzato molti paesi di montagna dell'arco alpino e degli Appennini.

Eppure Campo di Giove mi sembrava in po' diversa.
Prima di tutto non c'era stato lo sfruttamento edilizio degli anni '70 e '80. Non ci sono grossi edifici di 4-5 piani, non si è costruito dovunque ci fosse un po' di terra, e il paese ha mantenuto una dimensione piccola, quasi contenuta nei suoi confini naturali.
Questo perchè altre località più a ovest assorbivano la speculazione ediliza proveniente da Napoli e Roma, penso ad esempio a Roccaraso. Ma anche perchè negli anni '90 fu costituito il Parco Nazionale della Maiella e sorsero una serie di vincoli ambientali e urbanistici che inpediscono tuttora di stravolgere il territorio e di deturpare l'ambiente.

Poi mi sono accorto che in pochi luoghi, come in questo, l'ambiente è lo scenario principale, in cui il paese assume un ruolo di secondo piano. La catena montuosa della Maiella, con le cime più maestose degli Appennini, come il Monte Amaro, da un parte, il bosco di Sant' Antonio dall'altra, e Passo San Leonardo e il Valico della Forchetta a delimitarne i confini a Nord e Sud.
Un meraviglioso anfiteatro naturale che colpisce anche chi, dopo tante visite, dovrebbe esserci abituato.

In un tale contesto mi capitò di visitare un nuovo complesso edilizio: anche qui casette basse, ben curate, integrate perfettamente nell'ambiente circostante, un parco privato pieno di spazio, di verde, con tanti particolari che mi ricordavano simili strutture sulle Dolomiti e in Alto Adige. Mi piacque tanto che quando mi proposero di fare un sito Internet per promuovere la struttura, accettai subito e volentieri. Questa struttura è il Residence Maiella e questo sito vuole essere prima di tutto un omaggio, e poi una forma di promozione prima di tutto di questa struttura turistica, ma poi anche del paese di Campo di Giove e del terrirorio della Maiella, la montagna madre d'Abruzzo.
Spero di essere riuscito a comunicare nelle poche pagine che comprendono il sito, il senso di bellezza e di forza che questi luoghi mi hanno ispirato.